Home
Biography
blog
Books
dylan
dylan tribute
Hb
Krundaals
literature
london
lyrics
Mr. Antondjango's Band
mp3
music
my music
pics
politics
religion
Scritti Politti, pensieri sulle parole
School
Video

Mail Me!!!

 

 

 

Andare a caso o andare a casa, questo è il problema.
Se sia più nobile soffrire le pene dell’inferno per un esame per il quale non mi sono preparato per nulla e buttarsi a capofitto senza sapere come andrà a finire o se prendere una decisione faticosa ma eroica e mollare tutto, magari mandando anche qualcuno affan***.
Provare, copiare, provare; provare…..forse uscire con un bel 60 e pedata nel culo!
Ecco, questo è il punto. (il culo, intendevo).
Sì, perché se non fosse per quella parte del corpo così poco nobile nella considerazione generale ma così importante in questi casi, chi me lo farebbe fare di tentare la sorte in modo così spudorato?
Chi sopporterebbe lo scherno di farsi scoprire con la tesina copiata, la vergogna di uscire con un voto più alto di quella figlia di ignota madre che ha sempre copiato ma nessuno le dice mai niente perché è una lecchina, chi accetterebbe di avere 8 in condotta per assenze mai fatte, aver fatto notti insonni su un argomento che non chiederanno mai se non a quello interrogato dopo di te, non sapere ancora che ca**o di materie ci saranno nella terza prova e quindi doverne studiare 6 quando tutti gli altri le sanno da Pasqua, chi potrebbe sopportare tutto questo se non fosse appunto che posso contare su quella parte anatomica così importante da potermi dare la soddisfazione di uscire da questa scuola anche se non ho mai capito che cacchio sia un integrale e perché l’Epifania per Joyce non sia il 6 gennaio come per tutti gli altri?
Ecco, queste sono le considerazione che mi danno ancora la forza di andare dentro e provare; e puntare più sulla forza di una parte anatomica che mai si espone che su quello che invece si espone alla Commissione.
Ma adesso devo star zitto; ecco, arriva l’interno.
*Oh, prof, mi raccomando; prega per me e dimentica la tesina, che è meglio.*

Da: *Il dubbio di un principe durante la notte prima degli esami*, di anonimo inglese del 21^ secolo.

Che sia un esame senza tanti dubbi e con tante soddisfazioni, ragazzi!
Rock on!