Home
Biography
blog
Books
chords
discography
dylan
dylan tribute
foto
Hb
Krundaals
Links
literature
london
lyrics
chords
Mr. Antondjango's Band
mp3
music
pepe
Video
pics
politics
religion
School

Mail Me!!!

 

 

Taj Mahal

Aprile Sessantotto, gli studenti a Parigi cantavano:

"Ce n’est qu’en debut, continuons le combat"

Ma i docenti gia’ allora vestiti di grigio

non capirono che il Signore non era

Nei governi che spensero Sorbona e Tienanmen

i profughi cileni e i ragazzi di Teheran

Nessun principe mai lo sapra’

ma il Signore non era con loro in quelle piazze la’

John Kennedy e’ morto per dire di no

a chi avrebbe poi sterminato i Vietcong

e dopo la Sorbona ci fu il Vietnam

ma non c’era il Signore nel fuoco del Vietnam

Aprile dell’ottanta, l’assedio a Kabul,

i carri armati per cancellare un’antica civilta’

e dopo il Vietnam ci fu l’Afghanistan

ma il Signore non era nemmeno

nell’Afghanistan

ma chi ha visto una volta il Taj Mahal

non puo’ non sperare in quel che l’uomo fa

il bene e’ di Dio, il male chissa’

ma nel bene e nel male Dio abita qua

e dopo i carri di Kabul venne il Kossovo

a Pristina le fosse comuni nelle piazze

e nelle piazze i Serbi cantavano la sera

ma il Signore nell’ira dei Serbi non c’era

e dopo la morte il Signore verra’

senza tanto fragore verra’ il Signore

verra’ e dira’ "Io ero in quell’ira,

sono uno dei morti uccisi in quel furore,

son stato trucidato dalla mafia per danaro

son morto di cancro per il petrolio

ero sepolto a Pristina, impiccato a Tienanmen,

in croce a Kabul, nel napalm di Phnom-Phem

e non sono venuto in TV a protestare

son stato trucidato mentre chiedevo da mangiare

e non sono venuto in Tv a protestare

son stato massacrato ed io volevo da mangiare

e non m’hanno invitato in Tv a protestare

son stato lapidato ed io volevo da mangiare