Home
Biography
blog
Books
chords
discography
dylan
dylan tribute
foto
Hb
Krundaals
Links
literature
london
lyrics
chords
Mr. Antondjango's Band
mp3
music
pepe
Video
pics
politics
religion
School

Mail Me!!!

 

 

Cristiani Battisti

 

Lei verra’ o non verra’…..

Dio mio no

 

Non lo so se lei verra’ non l’ho mai cercata tanto

Tanto quel che si doveva dirle era sempre: *quando?*

Ma se si cantava forte o si scriveva una canzone

Gli impegnati a frasi fatte ripetevan la lezione

Scritta sui loro striscioni; *non c’e impegno, non c’e’ azione,

Non c’e’ suono non c’e’ studio, non c’e’ look, preparazione!*

Anche il *Mucchio* urla forte contro l’organizzazione

Ma se non hai i santi in cielo non ce l’hai la produzione

Certo come dargli torto quando si sente da noi

Cantar solo di spinelli, secrezioni e falsi eroi

Metallari, postdementi,  sessuofobi incalliti

Siamo stati *storie tese* e ne siamo appena usciti

Ora la *vernice* e’ fresca ed i testi son spariti

Guns’ and Roses, qualunquisti, la teoria dell’orticello

Fino a quanto canteremo che cantare e’ ancora bello?

Alcune note un ritmo presto poi si avviano le parole

In un piede in movimento segna il passo un’emozione

Indefinibile e’ il mistero di un’ispirazione

Senza logica o motivo si separa dal cuore

 

Che ne sai tu di un campo di grano

Poesia di un amore profano

La paura d’esser preso per mano che ne sai

Lei verra’ o non verra’…..

Dio mio no

 

 

Ho visto tante cose in questi anni di Battisti

Ho visto molte cose in questi anni, alcune tristi

Ho visto gente entrare nelle Chiese e predicare

Evitare d’esser ricchi, evitar le minigonne

Evitare corruzioni, presunzioni, nuove donne

Ho visto gente urlare, facce tristi, vite stanche

Ma se nascondete il nudo, nascondete anche le banche!

Ho visto bestemmiare contro un Dio che se la ride

Di tutta questa gente che finge ma non crede

Ho visto teste vuote dentro e fuori, insultare

Vecchi inermi, donne sole, qualche adulto li’ a guardare

Pronto dopo, come sempre, ad elargire i suoi consigli

Ma se guardi Retequattro che pretendi dai tuoi figli?

 

Lei verra’ o non verra’

Dio mio no

 

Ho visto gente piangere sulle tombe dei bambini

Morti a Napoli, a Bologna, sotto bombe di assassini

Ho visto la madre degli autori urlare a Dio:

*Che non tocchino il mio bimbo, lui non c’entra, figlio mio!*

Ho visto lavorare ed investir nella censura

Contro dischi, ballerini, libri, cinema e cultura

Ho visto molta gente spegnere i televisori

Ma se Ilona andra’ all’inferno, dovre andranno gli evasori?

Ho visto gente dire *non e’ vero, non son io!*

Questi sono farisei, non e’ questo il nostro Dio

Ed ho visto altri pregare perche’ crepino i terroni

E poi vanno ad i congressi sulla pace, ‘sti coglioni!

Forse i nuovi farisei me li becco tutti io:

A me chiedono *da quando* ma non se ho servito Dio!

 

Dieci ragazze per me posson bastare

Lei verra’ o non verra’…..

Dio mio no

 

 

Ho sentito gente ubriaca invocare terremoti

E gli stessi che parlavano in un bar di lega e voti

Di nazisti, ultra’, processi, Pietro Maso e veronesi

Sgarbi, Mosca, Zeffirelli, cricca nord e milanesi

Sono uscito nelle strade dove stanno i venditori

E i politici che li usan per mostrarsi gran signori

E ci dicon di temere questa nuova primavera

Agli incroci sporchi negri ma Pele’ e’ la perla nera

Ho visto un longobardo quasi uccidere la figlia

Perche’ stava con un negro, anatema alla famiglia

Quando Jackson poi rinnega non capisce, il nuovo doge,

Dice: *nero’ e’ bello, tanto lo inchiodiamo sulla croce!*

Silvio odia la violenza ma ha inventato l’ultratifo;

Forza Milan ed una rete per le donne, che ultraschifo!

Per eliminare l’odio altro che spot con Mannari!

Se vuoi spegnere la miccia, spegni tutti i suoi canali!

Dice che e’ spettacolo e la gente vuole ancor di piu’

Ma da quando ci sei tu e’ una fogna la Tv

 

Acqua Azzurra Acqua Chiara

Con le mani posso finalmente bere

Lei verra’ o non verra’…..

Dio mio no

 

Acqua azzurra acqua chiara non la beve piu’ nessuno

Io non ho mai visto uno che lavori per qualcuno

E’ distante suor Teresa, gli altri ognuno per ciascuno

Vedo solo facce stanche ed i giusti chi li ha visti?

Io ne ho conosciuto uno ed e’ in lista coi fascisti

Forse non siamo Cristiani siam cresciuti coi Battisti

 

No, il sole quando sorge sorge piano e poi

La luce si diffonde tutto intorno a noi

Le ombre dei fantasmi nella notte

Sono alberi e cespugli ancora in fiore sono gli occhi di una donna ancora pieni d’amore